I libri più belli, letti nel 2007

Ecco, ci siamo anche quest’anno.
Regole: indicare massimo 5 libri, che consideriamo i più belli fra quelli letti nel 2007.
Non importa la data di pubblicazione; conta la lettura nel corso di quest’anno.
Ovviamente possono partecipare tutti. Per indicare i libri usiamo i commenti. Dunque li scriviamo qui.

About these ads

198 pensieri su “I libri più belli, letti nel 2007”

  1. 1) La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo, Audrey Niffenegger
    2) L’eleganza del riccio, Muriel Barbery
    3) Dracula, Bram Stoker
    4) Amabili resti, Alice Sebold
    5) gli ultimi libri di Una serie di sfortunati eventi, Lemony Snicket!!!

    Mi piace

  2. Ecco alcuni libri la cui lettura ho trovato godibile ed emozionante:
    Jezabel di Irène Némirovsky
    Eldorado di Dionisio Di Francescantonio
    Il Cacciatore di Aquiloni di Khaled Hosseini

    Buona lettura a tutti
    Armand che ama la buona letteratura

    Mi piace

  3. Khadra , “Cosa sognano i lupi”
    Solgenytzin , “Una giornata di Ivan Denisovic”
    Sascia , “Il giorno della civetta”
    Bradbury , “Farheneit 451 ”
    Haddon , “Una cosa da nulla”

    e tra i saggi/biografie

    Solgenytzin , “Arcipelago gulag ”
    Firsi Ali , ” Infedele”
    Calabresi , “Spingere la notte più in là”

    Mi piace

  4. Marco Tiano – “Uno di troppo”

    Berkeley – “Il caso dei cioccolattini avvelenati”

    Smith – “Il caso dei filosofi dilettanti”

    Reverte – “La tavola fiamminga”

    Mi piace

  5. Ecco i miei magnifici 5:

    Vita (Mazzucco)
    Tre cavalli (E. De Luca)
    La scatola nera (Oz)
    Delitto e castigo (Dostojevski)
    L’urlo e il furore (Faulkner)

    p.s. sarebbe carino inserire anche l’elenco dei 5 da dimenticare!io ne ho diversi, purtroppo…

    Mi piace

  6. Sono andata a riguardarmeli i libri del 2007, per pescare i 5 titoli da proporvi (non so voi ma io me li segno un po’ perchè spesso li prendo a prestito un po’ perchè allego al titolo una annotazione non solo riferita ai contenuti ma anche all’occasione di “incontro” con il libro: me ne ha parlato qualcuno, ho letto una recensione, ne hanno parlato in una trasmissione televisiva o radiofonica me na ha parlato un qualcuno…)
    Non si tratta sempre di “ultime uscite”…ci sono infatti un sacco di libri classici o pubblicati giià da un po’ di anni che mi piacerebbe leggere ma che sono lì che aspettano sui ripiani della mia libreria o in uno scaffale della mia mente…

    In ordine cronologico di lettura:
    1) Aarto Paasilinna L’anno della lepre Iperborea
    2) Gaetano Savatteri Gli uomini che non si voltano Sellerio
    3) Joyce Carol Oates La madre che mi manca
    4)Dacia Maraini La lunga vita di Marianna Ucria
    5) Marco Vichi Nero di luna Guanda

    Mi piace

  7. ragazzi: non è che possiamo già iniziare il giro dei libri 2008? io tra gli altri ne ho già letti 2 molto belli che vorrei condividere/consigliare.

    ;O))

    Mi piace

  8. faccio eco ad ***alex***. Anzi, visto che in questo sito di bulimia di lettura perché non si ripropone il post a cadenza semestrale?
    ;)

    Fubar/080513

    Mi piace

  9. OT
    Oddio! Avete messo gli avatar !?!
    cosa e’ quel pino polifemo, con ali da chirottero, e coda demoniaca?
    /OT

    Fubar/080513

    Mi piace

  10. Molto spiritoso il commento di Fubar sugli avatar che avete messo da qualche giorno.

    Un libro che ho letto di recente, molto bello: “Non è un paese per vecchi” di Corman Mc Carthy. Del resto Mc Carthy, come narratore, è una garanzia. Non vado a vedere il film che ne hanno tratto perché mi aspetto il peggio (preferisco conservare il “sapore” tratto dalla lettura)

    Arman che ama le buone letture

    Mi piace

  11. Nel caso tu volessi arrischiarti…letto il libro visto il film piaciuti entrambi molto.
    Trova il coraggio. Poi ci dici.

    Mi piace

  12. Se si legge un libro dietro l’altro come faccio io, non vedo perché non indicarlo appena terminata la lettura. Ho appena finito SUITE FRANCESE di Irene Nemirovsky e lo consiglio a tutti. Avevo già letto Jezabel della stessa autrice e a mio giudizio siamo di fronte a una grande scrittrice, che val la pena conoscere. Credo che segnalarlo a chi segue questa rubrica non si faccia male, ma solo bene. Immagino che gli autori non intendessero solamente indire una sorta di gara a chi fosse capace di compilare la migliore antologia di letture esperite da ciascuno di noi nel corso di un’intera annata. Mi sembrerebbe un giochino infantile e basta. Correggetemi se sbaglio.
    Ripeto: leggete la Nemirovsky e non ve ne pentirete.

    Armand che ama le buone letture

    Mi piace

  13. Salve a tutti,
    è la prima volta che scrivo su questo sito.
    Io ho appena finito di leggere un mistery inglese: Uno di troppo.
    L’autore si chiama Marco Tiano. Lo consiglio vivamente a tutti gli apassionati del giallo inglese. La trama si svolge all’interno di un castello medievale in epoca vittorina. Un castello dove, la comitiva di turisti inglesi, si trova intrappolata in compagnia di un assassino. Come nei gialli della Christie, non manca il delitto in camera chiusa, gli indizi invisibili, le atmosfere inquietanti e un movente per tutti i personaggi. Ho trovato molto divertente il protagonista che indaga su caso ed ho gradito molto la descrizione psicologica dei personaggi. Questo è uno dei particolari, insieme ai mille colpi di scena, che porterà alla soluzione dell’enigma finale.
    Un caro saluto,
    Mia

    Mi piace

  14. va beh .. comunque sia io inizio ad indicare i migliori 2 del 2008:

    - Fabio VOLO – “Un posto nel mondo”
    - Khaled HOSSEINI – “Il cacciatore di aquiloni”

    ..per entrambi lacrime a non finire! ;Opp

    Qualcuno invece sa darmi un giudizio su “The hot rock” di Donald E. Westlake, please? ;o)

    Mi piace

  15. Per quanto concerne i libri del 2007 vorrei far menzione di questi:

    - Ieri son tornato a mezzanotte
    - Il ritorno dei ciangiulli
    - Poco importa se arriva domani
    - Frate asino, un amico in più
    - Il ricordo di un’anima lontana

    Per i 5 del 2008 mi darò da fare. Buona giornata.

    Mi piace

  16. in ordine!!!

    1. l’ombra del vento(il libro più bello che abbia mai letto)
    2. cent’anni di solitudine
    3. la casa degli spiriti
    4. l’ amore ai tempi del colera

    Mi piace

  17. L’ombra del vento è notevole, marco. Cent’anni di solitudine è di merton?
    Dato il genere letterario, ti consiglio ” l’abecedario di zio fernando”.
    A presto.

    Mi piace

  18. Assolutamente “Oscar e la dama in rosa” di Schmitt
    Un tema duro affrontato con la dolce e ironica ingenuità di un bambino.
    Si divora (90 pag.) ed è piaciuto a chiunque l’abbia prestato.
    Un piccolo capolavoro.

    Mi piace

  19. Ragazzi…….. che bello… quanti bei libri e che bello .quanti lettori. dunque io sono malata della lettura e davvero leggo così tanto che a volte rileggo perchè dimentico .alcuni davvero belli almeno per me:

    la solitudine dei numeri primi

    Aria sottile

    tutti i libri scritti dalle Notomb

    Le streghe di Smirne

    L’ombra del Vento

    La barca nel bosco

    altri alla prossima…….. ciao

    Mi piace

  20. L’eleganza del riccio, Muriel Barbery
    Vergine giurata di Elvis Dones ( è le storia di una ragazza albanese che decide di diventare uomo per sottrarsi al matrimonio combinato. In Albania esistono realmente le vergini giurate)
    La barca nel bosco
    Il birraio di Preston Aldo Camilleri ( molto piacevole)
    Annus Mirabilis di Geraldine Brooks (da leggere)

    Mi piace

  21. Nel 2007 senza un ordine i 5 migliori:

    R. Queneau “Esercizi di stile”
    I. Calvino “Il castello dei destini incrociati”
    R. Calasso “La follia che viene dalle ninfe”
    A. Artaud “L’Eliogabalo o l’anarchico incoronato”
    M. Yourcenar “L’opera al nero”

    Mi piace

  22. Consiglio vivamente….

    SHIDDARTA——di Hermann Hesse

    Il gabbiano jonatan

    Come dio comanda—–di ammaniti

    Non ti muovere—-della Mazzantini

    Quasi tutti i libri di Andrea de Carlo

    Ciao a tutti e buona lettura

    Mi piace

  23. I pilastri della terra- Ken follet
    Il terzo gemello- Ken Follet
    De profundis- Oscar Wilde
    Alice nel paese delle meraviglie- Lewis carroll
    Orgoglio e pregiudizio- Jane Austen
    Il fantasma di Canterville- Oscar Wilde

    Mi piace

  24. vorrei segnalare i libri scritti da una scrittrice fantastica Liza Del Romano particolarmente nota nella diatristica autobiografica italiana. Chi conosce questa scrittrice dimentica anche i classici!

    Mi piace

  25. G. Flaubert “Madame Bovary”
    Thomas Mann “I Buddembrook”
    Diane Setterfield “La tredicesima storia”
    Patrick Suskind “Il profumo”
    Jonathan Coe “La casa del sonno”

    Mi piace

  26. Devo dire che è veramente difficile scegliere tra tanti i libri più belli.
    Per ora io vi consiglio questi:

    -IL CACCIATORE DI AQUILONI-hosseini
    -MILLE SPLENDIDI SOLI-hosseini
    -L’OMBRA DEL VENTO-zafon
    -GOMORRA-saviano
    -IL DIO DELLE PICCOLE COSE-arundhati roy

    -IL CODICE DA VINCI-dan brown
    -IL PADIGLIONE D’ORO-mishima
    -LA FATTORIA DEGLI ANIMALI-orwell
    -IL PICCOLO PRINCIPE-saint-exupery
    -JETTATURA-gautier

    -NARCISO E BOCCADORO-hesse
    -OLIVER TWIST-dickens
    -SETA-baricco
    -L’ALCHIMISTA-coelho
    -IL RITRATTO DI DORIAN GRAY-wilde

    Mi piace

  27. i miei preferiti:
    - cronache di poveri amanti di Pratolini
    - shosha di I. Singer
    - dell’amore e altri demoni- Marquez
    - vita di M. Mazzucco
    - l’amore ai tempi del colera di marquez
    - Cent’anni di solitudine di Marquez
    sono diversi fra loro ma tutti bellissimi

    Mi piace

  28. Uomini da balera di Fabio Rizzoni
    Una notte sognata di Carmine Balsamo
    Io e più niente di Marisa Bianciacci
    Eravamo in tre di Giulio Scarzini
    Viaggio e ritorno di Eric Bisi

    Mi piace

  29. I libri piu’ belli sono
    Federico moccia : tre metri sopra il cielo
    Federico moccia: Ho voglia di te
    Federico moccia : scusa ma ti chiamo amore
    Sono i piu’ belli…..

    Mi piace

  30. i miei libri preferiti : patrick sunskind il profumo. salinger il giovane holden.mc court le ceneri di angela. gogol i racconti di pietroburgo lev tolstoj la sonata a kreutzer. celine viaggio al termine della notte.

    Mi piace

  31. Ciao Silvia, hai nominato Shosha di Singer. Io non conosco praticamente nessuno che conosca libri yiddish. Quando parlo dei fratelli Singer, di Potok, Agnon o altro mi sento una marziana. Nei hai letti altri oltre Shosha?

    Mi piace

  32. Ciao, Amalteo.
    E’ parecchio che non ci si “vede” ed è buffo che accada qui, dove sono capitato per la prima volta per caso oggi, a quasi 2 anni dal tuo post. Vedo con piacere che tra i tuoi libri del 2007 c’è “La strada”. Il migliore in assoluto di quell’anno e uno dei migliori negli ultimi 20 anni almeno.
    Spero ti vada tutto bene.
    Un saluto dal vecchio odradek

    Mi piace

  33. Ciao Veronica,
    uno strappo alle regole del GDL, solo per salutarti e sapere se và tutto bene o almeno meglio.
    Per rimanere nel contesto ” Gli insegnamenti di Don Juan” di Castaneda.
    Un abbraccio a te e alle sorelle
    Ennore

    Mi piace

  34. Un libro meraviglioso è quello di Federico Guiglia, di cui si dice che entrerà in politica, io spero di no! Si chiama “Ho toccato l’Italia col piede destro” Stupendo. Leggetelo. Silvia

    Mi piace

  35. Molto istruttivo è “l’arte di amare”, di Erich Fromm. Non è certo un libro sulle posizioni dell’amore, tutt’altro. Ci spiega e ci insegna quanto sia importante fare le cose con amore. Tutto DA NON PERDERE

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...