L’insegnante di astinenza sessuale, Tom Perrotta

The abstinence teacher*The abstinence teacher*, questo il titolo della versione originale, che mi è stata regalata, comprata a New York, del libro di Tom Perrotta, pubblicato in Italia da e/o.
Di questo scrittore ho già letto tempo fa *Bravi bambini*, edito da Rizzoli, ricordo che mi era piaciuto, anche se, confesso, non saprei ripetere la trama.
Quella di *The abstinence teacher* vede come protagonista Ruth, insegnante quarantenne al liceo di Stonewood Heights, immaginaria cittadina degli Stati Uniti, che è facile immaginarsi alla stregua di Wisteria Lane _vedi Desperate Housewives_. Dunque, Ruth insegna Educazione Sessuale, è divorziata, ha due figlie, e vive a Stonewood Heights, ridente cittadina americana, sempre più pervasa da inquietanti fenomeni fanatismo religioso. Qui è nata, infatti, la comunità riunita intorno al pastore Dennis e alla sua chiesa, il Tabernacolo. E sarà proprio un’alunna di Ruth appartenente alla congregazione a far cadare in trappola l’insegnanate con una dichiarazione favorevole al sesso orale, che darà il via a una caccia alla strega.
Problemi con la religione al lavoro, ma non solo. Ruth si scontrerà anche nella vita privata con il dilagare della religione, quando la figlia maggiore inizia a frequentare una chiesa, e l’allenatore di calcio della figlia minore spinge le ragazze della squadra a pregare insieme.
La fine è un po’ scontata, però la realtà americana descritta da Perrotta è sicuramente interessante, così come il clima religioso.
Segnalo la bella edizione in cui ho letto il libro, della St. Martin’s Griffin, con un’abbondante appendice a supporto delle discussioni dei gruppi di lettura, con un’intervista all’autore, biografia, consigli su letture simili.

*giuliaduepuntozero

About these ads

2 pensieri su “L’insegnante di astinenza sessuale, Tom Perrotta”

  1. Ciao Giulia2.0…mi ha lasciato qualche perplessità (ma devo ammettere che sto attraversando un periodo di perplessità “cosmica”, diciamo così:-))) l’appendice a supporto delle discussioni dei GdL o meglio RG…mi è sembrata un’iniziativa un pò didattica…forse, prima o poi, troveremo anche in edizioni italiane l’appendice per i GdL, con gli spunti per le discussioni, curate e firmate da altri scrittori o altri lavoratori della tastiera. Chissà…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...