Austerlitz e Sefarad

due romanzi
e l’angoscia

a.p.

A proposito dei due libri oggetto principale della serata: Austerlitz e Sefarad; tutti hanno provato un sentimento forte di angoscia legato intimamente alla lettura dei due testi: naturale pensare che questo sentimento era ed � legato alle vicende tremende narrate.

Mi sono per� chiesto perch� fatti tragici cos� distanti da noi (sono passati almeno sessanta anni e probabilmente nessuno dei partecipanti ha avuto la sfortuna di essere coinvolto personalmente, almeno spero) abbiano ancora il potere di sbigottirci,di farci restare senza parole.

Mi sono dato questa risposta che travalica il naturale orrore fisico che ognuno pu� provare di
fronte al male estremo: il male che vediamo emergere dai due testi � cos� profondo da poterci raggiungere anche quando i suoi effetti materiali si sono esauriti (le dittature sono cadute, i campi di sterminio sono stati chiusi, siamo tornati a rapporti pacifici con gli oppressori di un tempo e via dicendo) e quindi questo stesso male � pi� grande, pi� profondo, pi� nefasto di quel che pu� apparire mentre esplica le sue nefandezze, � in grado di estendere i suoi tentacoli per molti anni dopo la sua scomparsa, � in grado di avvelenarci e di colpirci anche se i suoi autori sono scomparsi da tempo.

E’ lecito chiedersi se qusto tormento possa mai finire e se dobbiamo passare a miglior vita per avere pace.
Qualcuno si chieder�:
E allora, che fare? Non ho una risposta, ma comprendo il desiderio o il tentativo di alcuni di cercare di sottrarsi a queste angosce perpetue ricuperando una speranza di felicit� attraverso non una negazione dei fatti o un “revisionismo” tanto di moda oggi, ma attraverso una sfocatura,un oblio che renda l’angoscia di questi orrori pi� sopportabile.

Chiedo scusa per la lunghezza e un saluto a tutti.
Antonio Pezzotta

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...