SEBALD RECENSITO DALLA “RIVISTA DEI LIBRI”

Sull’ultimo numero della “Rivista dei Libri”, una lunga e bella recensione di _Vertigini_ di *W. G. Sebald* [:-)] firmata dallo scrittore inglese – di casa a Verona – *Tim Parks*.

Il testo si pu� leggere anche on line, qui.

Un piccolo assaggio:

:::[...] � tutto cos� concreto, cos� promettente! Ma ben presto, ed � uno degli elementi comici pi� efficaci nell’opera di Sebald, il concreto diventa sfuggente; lo slancio narrativo si disperde in un delta tanto impenetrabile quanto fecondo. Cos� Beyle, che a diciassette anni era con Napoleone in quella “leggendaria” traversata, a cinquantatr� non � assolutamente in grado di rievocare quell’evento in modo soddisfacente. “A volte il quadro che egli ha del passato consiste esclusivamente in campi grigi, altre volte le immagini in cui si imbatte sono di tale inusitata nitidezza da fargli credere che non sia lecito prestarvi fede.” E fa bene. Il suo vivo ricordo del generale Marmont sul sentiero di montagna, nell’abito azzurro di un consigliere, deve essere sicuramente falso, poich� Marmont allora era un generale e doveva quindi indossare una divisa di generale.

Italo Calvino racconta di aver fatto un errore simile rievocando una battaglia combattuta con i partigiani contro i fascisti: “Mi concentro sulle facce che meglio conosco: nella piazza c’� Gino, un tarchiato ragazzo che comanda la nostra brigata, che s’affaccia e s’abbassa sparando da una balaustra, coi neri ciuffi di barba intorno alle mascelle tese, i piccoli occhi che brillano sotto l’ala del cappello da messicano. So che a quell’epoca Gino portava un altro copricapo, ma � continuo a vederlo con quel grande cappello di paglia che appartiene a un ricordo dell’estate prima”. Se attraversare il Gran San Bernardo con un esercito era, come Sebald conclude la sua frase iniziale, “un’impresa che fino a quel momento veniva ritenuta praticamente impossibile”, ricordarla, anche per un uomo di straordinaria intelligenza come Stendhal, si rivela non solo “praticamente” ma totalmente impossibile. [...] :::

[leggi tutta la recensione]

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...