Bjorn Larsson

Come promesso, ecco due righe su Bjorn Larsson.

Dunque, Larsson è uno scrittore svedese, pubblicato in Italia dalla casa editrice Iperborea, specializzata in autori del Nord Europa. Ho incontrato una volta lo scrittore alla Fiera del Libro di Torino, dove mi ha autografato il suo ultimo romanzo, *Il segreto di Inga*, ed è molto carino e gentile. La sua è una storia molto interessante: è un appassionato navigatore, e per diverso tempo ha addirittura vissuto a bordo della sua imbarcazione, una barca a vela, chiamata Rustica, dove ha scritto anche alcuni libri.

Il suo primo romanzo che ho letto (per alcuni mesi ho lavorato all’Iperborea…) è stato *La vera storia del pirata Long John Silver*, e mi sono innamorata di lui (di Larsson, voglio dire, ma anche di Long John). Il libro racconta le vicende del famoso pirata ideato da Stevenson, nel periodo di tempo non coperto dall’Isola del tesoro, quindi prima e dopo. Il romanzo è scritto benissimo, e questa è la cosa più importante: Larsson è veramente un grande scrittore. È anche molto bravo a caratterizzare i personaggio, e il pirata è una figura simpatica e completa.

Sulla scia di questa nuova scoperta, ho letto anche altri libri. Molto bello *Il cerchio celtico*, un thriller ambientato nei mari del Nord Europa, all’inseguimento di un’organizzazione segreta che sogna la liberazione del mondo celtico.

Anche *Il segreto di Inga* è avvicente e interessante, anche questo un thriller e un romanzo di avventura, anche questo ambientato nell’amato mare di Larsson, a bordo di barche, con sullo sfondo una vicenda misteriosa di spionaggio.

Non ho ancora letto, invece, gli altri, *L’occhio del male*, anche questo un thriller, ambientato però a Parigi, o meglio, sotto Parigi, e *La saggezza del mare* e *Il porto dei sogni incrociati*, più riflessivi e personali.

*giuliaduepuntozero

Annunci

10 pensieri riguardo “Bjorn Larsson”

  1. Piccolo ritorno sugli scrittori nordici: se vi interessa, questo mese alla FNAC c’è una bella esposizione di tutti i titoli Iperborea, a prezzo scontato. Ottima occasione per conoscere Larsson, ma anche il finlandese Arto Paasilinna, di cui sto finendo di leggere “L’anno della lepre”. Dove si scopre che anche i nordici hanno il cosiddetto “sense of humor”,!

    Mi piace

  2. Ciao Sara,
    grazie della segnalazione, ho programmato una visita alla Fnac domenica. Aprezzo molto l’opera della casa editrice Iporborea, e ne approfitto per farle i miei complimenti!
    Hai letto altri libri pubblicati da loro?

    *giuliaduepuntozero

    Mi piace

  3. Ciao *giuliaduepuntozero,
    non ho letto altro (per ora)…sono molto ispirata da “Il porto dei sogni incrociati”, sempre di Larsoon. Hai qualche consiglio da darmi? Penso che da brava genovese farò incetta di titoli questo mese, approfittando dell’offerta e dell’inusuale ampia disponibilità di titoli Iperborea.

    Mi piace

  4. Ho scoperto da poco Larsoon: ho acquistato “Bisogno di libertà” (molto autobiografico) e mi hanno parlato benissimo de “Il porto dei sogni incrociati”. Non sapevo delle offerte della Fnac, farò sicuramente un salto a Genova a dare un’occhiata. Anche a me farebbe piacere avere qualche consiglio in più, grazie in anticipo 🙂

    Simona

    Mi piace

  5. Allora, io ho letto diversi titoli dell’Iperborea, e ci sono molti che meritano. Tutti quelli di Bjorn Larsson sicuramente, *La vera storia del pirata Long John Silver*, *Il cerchio celtico*, *Il segreto di Inga*. *Il porto dei sogni incrociati* non mi ha fatta impazzire…
    Molto bello anche *Scrittura cuneiforme* di Kader Abdolah, olandese d’adozione, *Il medico di corte* di Enquist, tutti quelli di Paasilinna…
    Insomma, andrei avanti a elencar titoli a non finire!

    Ma la promozione è alla Fnac di Genova e bastam o in tutte le Fnac?

    *giuliaduepuntozero

    Mi piace

  6. Di Kader Abdolah è stupendo “Il viaggio delle bottiglie vuote” edito sempre dalla Iperborea…storia di un iraniano emigrato in Olanda, della sua inquietudine da emigrato, del suo essere straniero, del suo probabile adattamento, della sua memoria.

    Lineare (stilisticamente), bellissimo, illuminante

    Mi piace

  7. Ciao Mark, ho letto anche quello, bellissimo, Abdolah è un grande scrittore, e Iperborea un’ottima casa editrice.
    Ho appena preso *Cantilena mattutina nel’erbaé di Thor Vilhjamsson, uno scrittore islandese, lo conosci?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...