Bacci Pagano

Sicuramente la supercoppa di miglior libro che ho letto in queste vacanze va a pari merito ai due libri di Bruno Morchio. Anzi, a dire il vero, fra i due *Maccaia* è il migliore, ma bisogna leggere assolutamente prima *Bacci Pagano*.
Ma andiamo con ordine. Sono due noir scritti da Bruno Morchio ed editi dalla Fratelli Frilli, casa editrice di Genova; non so se qui a Milano si trovano, ma penso di sì, ha pubblicato molti titoli.
Questi due hanno come protagonista il grande Bacci Pagano, di professione investigatore privato, romantico comunista, amante della buona cucina (da far venire l’acquolina in bocca le descrizioni dei suoi pranzi), “analfabeta dei sentimenti”, amante di Mozart, Guccini e di Dostoevskij, ma soprattutto innamorato della sua Genova multietnica. Precisa la descrizione dei suoi movimenti in città, io li seguivo sulla cartina, e vorrei fare una gita per vedere se i bar, i ristoranti e i luoghi che descrive esistono veramente (per l’occasione, consiglio come guida *Superbi itinerari*).
Perché mi sono piaciuti così tanto? Innanzitutto per lui, Bacci, un uomo che vorresti conoscere. Poi l’ambientazione, Genova, che ben si presta a un noir. Morchio scrive molto bene, il primo libro a volte è un po’ ricercato e poco spontaneo, il secondo senza sbavature. Le trame sono avvincenti, originali (consiglio la lettura del secondo per comprendere in pieno il primo con un bel colpo di scena), di giusta misura. E da apprezzare il lavoro di queste case editrici locali.
Da leggere, sicuramente.
Ah, c’è anche una terza indagine di Bacci, *La creuza degli ulivi*, che non vedo l’ora di iniziare appena mio papà me lo passa…

*giuliaduepuntozero

Annunci

7 pensieri riguardo “Bacci Pagano”

  1. I carruggi di Bacci Pagano
    Un itinerario per scoprire ‘dal vero’ gli scenari che tanto vi hanno affascinato, i luoghi in cui Bruno Morchio ha ambientato le sue narrazioni. Scorrendo le pagine di ‘Maccaia’, de ‘La creuza degli ulivi’, e dei suoi numerosi altri romanzi, vi siete appassionati, emozionati, indignati, commossi… ma soprattutto avete immaginato i luoghi in cui si muove, vive, ama, e talvolta odia, l’investigatore Bacci Pagano. Luoghi che esistono, e non solo nella mente e nel cuore dell’autore: angoli di Genova, strade, carruggi, piazze, locali, c’è tutta una geografia reale-letteraria pronta a svelarsi al vostro sguardo stupito. Seguendo la guida, gusterete l’emozione di vedere con i vostri occhi la realtà delle descrizioni romanzesche che più vi sono piaciute, e forse avrete così anche l’opportunità di scoprire aspetti della nostra città fino ad ora ignorati…

    Durata: 2 ore ore circa
    Prezzo: 10 € / persona

    Prossima data: 31 gennaio 2010 – ore 15.00
    Prenota via mail scrivendo Nome e Cognome, n. di partecipanti e un numero di cellulare a info@itineraliguria.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure chiama il numero 0106091603

    Mi piace

  2. Daniela sono genovese e abito nel centro della città, in una “creuza” e rido mentre scrivo :-)))) Il tuo post mi ha fatto venire in mente tutta la pubblicistica nonchè aneddotica sul “senso commerciale ” dei genovesi….ciao, marina:-)

    Mi piace

  3. E una discografia di Bacci l’ha fatta nessuno? Mi interesserebbe, se non c’e’ la facciamo!
    (un genovese nel mondo)

    Mi piace

  4. Grazie della segnalazione Daniela, mi intriga molto!
    Purtroppo non prevedo di essere a Genova il 31 gennaio, però se se organizzate altre date ti invito a segnalarlo ancora su questo blog o a mandarci una mail in modo che possiamo pubblicare le date.
    Ciao!
    *giuliaduepuntozero

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...