Gargantua, Rai3

Segnalo, in ritardo di una settimana, l’inizio di un nuovo programma dedicato ai libri e alla cultura in generale: Gargantua, condotto da Giovanna Zucconi, alle 23.45 il martedì su Rai3.

Nella puntata di domani 15 aprile:

Il premio Nobel Dario Fo ed il pittore-illustratore Tullio Pericoli si confrontano sul tema dell’arte. Tra gli altri ospiti della seconda puntata, il cantautore Eugenio Finardi, accompagnato dal pianista Carlo Boccadoro e il designer Michele De Lucchi, intervistato da Giovanna Zucconi sul Salone del Mobile di Milano, uno tra i più importanti eventi internazionali legati al design.

*giuliaduepuntozero

Annunci

7 pensieri riguardo “Gargantua, Rai3”

  1. *giuliaduepuntozero*, senza dover registrare puoi andare sul sito e guardarti le clips in flash.
    A parte quelle specifiche per argomento -IE sigla finale, Aram Kiam, et simila- mi sembra comprendere che la prima sulla sinistra sia quella complessiva della puntata.
    All’ora nella quale scrivo si intitola “Gargantua, 1 puntata” ma dopo 15 minuti ho ceduto, pur essendo il cursore di avanzamento ben lungi dalla meta’ strada.

    C’è molto da mettere a posto sul sito/blog; un poco di pazienza.

    Fubar/080416

    Mi piace

  2. @giuliaduepuntozero, nella braccia Morfeo.

    Ref a quanto scritto precedentemente: ancora meglio!
    Una intera pagina della RAI con tutti i video estratti da Gargantua: http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,^16^74946,00.html

    Come ho già accennato, il solo video “Gargantua, 1 puntata” dura 51 e rotti minuti.

    HTH
    Fubar/080416

    Mi piace

  3. @lettoreambulante & giuliaduepuntozero (& Co.)

    Sinceramente mi sono astenuto in modo volontario da lasciare commenti. Ho preferito offrirvi la possibilità di dare un giudizio voi stesse/i.
    Non volevo inimicarmi un’altra delle poche persone che “mi filano” ogni tanto quando scrivo (tolte le ultime 24 ore, a cadenza semestrale) e che stimo.

    BTW, non ho apprezzato moltissimo. Forse sarà che sto’ entrando in andropausa ma ultimamente ho un carattere pessimo, stizzoso ed un poco rompipalle. Sarà anche che un libro terribile che ho dovuto leggere per cortesia ad un’amica due settimane or sono, certo “Tecniche di seduzione” di certo “De Carlo”, mi ha reso ancor più nauseabondo il mondo che gira attorno all’arte; insomma, sarà tutto ma confesso aver fatto zapping -spesso e- volentieri. Non so. Credo aver scoperto che -alla fine- amo leggere, amo l’arte in genere in tante sue forme, ma sentire parlare “dall’alto”, dagli specialisti o da “coloro che hanno per forza qualcosa da dire” circa Clio e sorelle mi disgusta. Una volta non ero così. Ma la vecchiaia incede e sembro sempre più simile a mio padre, Iperione me ne scampi.
    Sarà per questa ragione che sono tanto affezionato a Gdl. In concreto qui scrive e commenta chi vive le emozioni anche solo legate al tocco di una copertina. Nessuna banalità e tanta bellezza.

    (Cribbio. Strippato più del solito. Ecco la ragione del mio essere lurker professionista).
    Fubar/080416

    Mi piace

  4. uffa… ho letto troppo tardi il tuo post giuliaduepuntozero e mi sono persa Tullio Pericoli in tv… peccato.
    Sì, l’unica è registrarlo “Gargantua”. Io me l’ero ripromesso, ma poi da qualche parte devo aver toppato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...