Come disponete i libri nella vostra libreria?

Libreria, originally uploaded by halighalie.

Sono in fase di trasloco, fra qualche settimana abbandonerò la casa in cui sono in affitto, e mi trasferirò in una nuova più grande.
In questi giorni stiamo montando i mobili, e si apre il grande dilemma: i libri. Ne abbiamo tanti, è indubbio, quindi abbiamo messo il maggior numero di librerie possibile. Ma ora sorge il dubbio: come disporre i libri negli scaffali?
In ordine alfabetico per autore? Per genere? Per editore? Per data di acquisto (man mano che si comprano si mettono negli scaffali)? Separati per lingua o insieme italiani e inglesi? In vista i più belli e nelle altre stanze quelli che sono piaciuti di meno? Viceversa, in camera da letto a portata di mano i libri preferiti? A caso, come propone il mio ragazzo?
Voi che criterio avete adottato a casa vostra?
Aspetto suggerimenti!

*giuliaduepuntozero

Annunci

17 pensieri riguardo “Come disponete i libri nella vostra libreria?”

  1. Io ho provato tutti i criteri possibili e immaginabili ma nessuno è durato, sia per insoddisfazione sia per il mio disordine cronico che mi portava a scombinarli tutti nel giro di un paio settimane. Quindi ho deciso di lasciare che il Caso (o il Caos?) governi la mia libreria, e mi sono limitata a dividere i libri che ho reso disponibili su Bookmooch.com da quelli che invece voglio tenere per me.

    Funziona 😀

    Mi piace

  2. Pienamente d’accordo con Mah ria! In 45 anni non ho ancora deciso e alla fine ho capito che questa indecisione fa sì che, modificando l’ordine, io li ripigli in mano e li sfogli, e ne riconsideri la lettura. Così mi sono riletta “Il maestro e Margherita” a 16 anni di distanza dalla prima volta: una riscoperta! Insomma, sul comodino quelli che sto leggendo o mi piacerebbe leggere a breve, sulla libreria… l’avventura.
    A proposito, è la prima volta che partecipo, ma leggo questo blog da tempo e i tuoi commenti sono veramente piacevoli. Grazie.

    Mi piace

  3. Io ho destinato una delle librerie ai miei preferiti e in questa li tengo divisi per autore ma non in ordine alfabetico, nelle altre librerie sempre per autore oppure anche a caso a seconda delle dimensioni, suggerimenti inutili lo so ^^

    Mi piace

  4. Io i libri li dispongo a caso, senza pietà per i vari criteri possibili… Anzi no, l’unico criterio è che sul comodino ci metto quelli che vorrei leggere presto… Bel momento comunque quando hai le librerie vuote da riempire 🙂

    ciao a tutti

    Mi piace

  5. Si possono usare alcuni libri l’equivalente di carta straccia come i corsi di costruzioni e tecnologia delle costruzioni per esempio sotto le casse dello stereo o fra la tv e lo stereo o sotto altri libri per fare spazio o sui tavoli, sui comodini, sui letti, ovunque, ci nuoterei come zio paperone

    Mi piace

  6. Che bello avere i muri di casa completamente tappezzati da libri! Ho sbirciato un po’ di foto e la casa è davvero carina, luminosa, gioiosa…credo che con degli scaffali come i vostri potreste seguire qualunque criterio di insiemi e sotto-insiemi: l’importante è , come detto sopra, che lo spazio sia tanto e non essere costretti a sistemare in libri in file doppie e triple e ogni volta far leva sulla memoria e fare spostamenti perchè ti è venuta voglia di riprendere quel libro che “forse” si trova dietro quell’altro….Auguri a te e al tuo ragazzo!

    Mi piace

  7. ciao, inizialmente ho adibito un’unica stanza per i libri e ho diviso gli autori maschili da quelli femminili, visto che ho una vasta biblioteca di letteratura femminile, poi ho cercato di fare una divisione alquanto approssimativa tra le diverse letterature, storia dell’arte, storia, poi è andato tutto a pallino, perché i libri sono aumentati e hanno invaso il soggiorno e la camera da letto, quindi se ti ricordi dove li hai sistemati qualsiasi ordine è appropriato, l’importante è avere tanti libri intorno

    Mi piace

  8. Argomento, (periodo storico soprattutto per i libri di storia, storiografia e critica) poi autori (o in ordine alfabetico o per periodo storico).
    Una volta all’anno riordino, faccio spazio per argomenti nuovi o sistemo quelli vecchi.
    Durante l’anno i libri letti li piazzo al posto giusto magari in orizzontale sopra gli altri.
    I libri non letti stanno in ordine sparso in spazi appositi nelle librerie e ovunque dal tavolo da pranzo al comodino e spesso pure sul pavimento.
    🙂 da maniaca …

    Mi piace

  9. ho appena traslocato anch’io e non ho ancora sistemato tutti i libri. ho un settore sulla lettura diviso in saggi e romanzi che contengono dei lettori. Poi ho un settore di critica letteraria, un piccolo settore di storia e rinuncerò a quello sull’arte e l’architettura che regalerò al ragazzo che mi aiuterà a portare su i libri e che studia alla scuola d’arte. Almeno qualcuno se li godrà!
    Poi ho un’intera libreria di libri per bambini e ragazzi che mi servono per il mio lavoro e ho diviso per case editrici con all’interno solo un piccolo settorino di libri da leggere ad alta voce.
    I romanzi li ho divisi per editore a parte un settore dei miei preferiti, molto pochi, che possiedo doppi o tripli. Ma sono pochi titoli. Poi c’è una pila sul pianerottolo dalla quale chiunque viene a casa mia può attingere. Ma anche di quelli sugli scaffali mi libero volentieri se qualcuno li vuole. meno quelli che mi servono per lavoro. So che non ha senso e infatti spesso mi compro un libro che ho già o non ne trovo uno che sono sicura di possedere. ma intanto che cerco mi imbatto in altri che pensavo di aver perso o non mi ricordavo di avere e così rientrano in circolo.

    Mi piace

  10. Grazie a tutti per i consigli, mi sa che andrà a finire con il criterio *casuale*, anche se almeno all’inizio vorrei cercare di tenere vicini quelli dello stesso autore (non vedo l’ora di vedermi vicine le decine di volumi di Joyce Carol Oates, ora disseminati su varie case e varie librerie…).
    Comunque vi farò sapere fra qualche settimana, quando inizieranno gli spostamenti di scatoloni…

    *giuliaduepuntozero

    Mi piace

  11. Ciao giulia! Se ti può interessare, anche io ho da poco traslocato. Ho sistemato i miei libri in ordine di grandezza, affinché non mi dessero una sensazione di disordine! Tengo i titoli ben in vista, così da ritrovarli subito! Ti auguro di trovare la soluzione migliore! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...