AAA, cercasi consigli di lettura

Voglio seguire l’esempio di Giuliaduepuntozero e ai tanti lettori informatissimi che frequentano questo blog chiedere anch’io suggerimenti di lettura.

Oltre alle mie letture individuali in tante direzioni diverse, da alcuni anni, come parte di un gruppo di studio di Interculture, mi interesso di Migranza e migranti e dallo scorso anno di Africa. Leggiamo libri soprattutto di narrativa, ma non solo, relativi al tema prescelto e poi l’approfondimento, protratto anche con un anno di lavoro, ha uno sbocco a livello cittadino.
Nel 2011, alla luce di ciò che sta avvenendo in Africa, ci occuperemo di questo continente non più in senso lato, ma con particolare riferimento all’area mediterranea, quindi Marocco, Algeria,Tunisia, Libia , Egitto.
In questo post, diverso dai miei soliti, eccomi qui a chiedere qualche indicazione di autori interessanti, più o meno noti, e magari… non solo un arido elenco. Ringrazio in anticipo chiunque contribuirà con dei consigli

8 pensieri riguardo “AAA, cercasi consigli di lettura”

  1. Ciao, è un tema molto interessante quello che proponi,
    il primo autore che mi viene in mente è sicuramente Mohammed Moulessehoul, che pubblica con lo pseudonimo femminile di Yasmina Khadra, non per vezzo ma a causa della feroce censura perpetrata x anni dal suo paese, l’Algeria.
    In questo contesto più che i romanzi noir di Khadra consiglio ‘Cosa sognano i lupi?’, che con molta umanità va nel profondo della vita di un giovane algerino, in bilico tra integralismo ed emancipazione. E’ un romanzo che mi ha dato davvero molto..
    leggerò molto volentieri gli altri commenti, è un tema che vorrei approfondire anch’io,
    buona lettura!

    Mi piace

  2. Ciao xochitl2,

    sul numero 4 del luglio/agosto 2010 della rivista “Vita e Pensiero” (Bimestrale di cultura e dibattito dell’Università Cattolica), oltre all’articolo di Valerio Magrelli “Ritornare ai classici per scelta, non per dovere” (pp. 99 -103), ti segnalo l’interessante excursus di Ermanno Paccagnini “Gli autori “migranti” che reinventano la scrittura”.

    Per ulteriori dettagli puoi contattarmi (non so come ci scambiano i messaggi qui su wordpress) al mio indirizzo di posta elettronica: fabrizio.oddi@gmail.com

    Un caro saluto e a presto!

    Mi piace

  3. Senza pensarci troppo mi vengono in mente i molto noti Tahar Ben Jelloun di origini marocchine e l’egiziano al-Aswani di Palazzo Yacoubian, letto qualche anno fa che da un quadro abbastanza desolante della società egiziana pre-rivoluzione.
    Non ho letto ma mi incuriosito qualche giorno fa in libreria “Nessuno al mondo” di Hisham Matar , ambientato in Libia alla fine degli anni settanta.
    http://www.einaudi.it/speciali/Hisham-Matar-Storia-di-un-esule-libico

    Mi piace

  4. @Marco interessantissimo il sito che hai indicato, mi sembra ben fatto!

    Grazie anche per le indicazioni di @Leà e @Miss Maudie e dello stesso @Marco.

    Buon w.e. a tutti e buone letture!

    Mi piace

  5. Brava xochitl2,
    diamo inizio a una utile consuetudine!
    Al momento non ho consigli da darti, non è la zona geografica da cui provengono gli scrittori che leggo abitualmente.
    Ci penso.
    ciao
    *giuliaduepuntozero

    Mi piace

  6. Grazie a tutti voi.
    Tra gli autori citati conosco Yasmina Kadhra ,Tahr Ben Jelloun e Al Alswani.
    Quest’ultimo potrebbe essere l’autore che approfondirò e di cui ho già letto due romanzi, ma sono intenzionata a scoprirne altri prima di decidere.
    Continuerò a leggervi. Grazie.

    Mi piace

  7. interessante l’argomento.
    Mi vengono in mente due romanzi che hanno la particolarità di invertire i ruoli, spostare i punti di vista.

    – Abdourhama Waberi, Gli Stati Uniti d’Africa, Universale Economica Feltrinelli
    E’ la storia di una ragazza nata nella “povera” Francia ed adottata da una benestante coppia africana. Cresciuta ad Asmara decide di intraprendere un viaggio alla ricerca delle proprie origini.

    – Amara Lakhous, Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio, E/O

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...