Tuo fino alla morte, Gunnar Staalesen

Spinna II - foto: *JRFoto*, flickr
Spinna II - foto: *JRFoto*, flickr

Dopo *I satelliti della morte* _recensito da luiginter qui_, Iperborea pubblica altri due libri di Gunnar Staalesen: *Tuo fino alla morte*, l’anno scorso, e più recentemente *La donna nel frigo*.

Ho terminato ieri sera _notte, era talmente avvincente che spesso e volentieri mi ha costretto a spegnere tardi la luce_ *Tuo fino alla morte*, e il giudizio è assolutamente positivo, ancora più positivo di quello di *Satelliti della morte*. A dire il vero originariamente il libro è stato pubblicato nel 1979, e cronologicamente le vicende vengono prima di Satelliti.

Protagonista sempre il grande Varg Veum, ex assistente sociale ed ex marito e padre e ora detective privato un po’ scassato, amante dell’acquavita e delle donne, costantemente in bolletta, ma animato da ottime intenzioni. In questo romanzo Varg Veum viene assoldato da un ragazzino, Roar, a cui i bulli del quartiere hanno rubato la bicicletta. Veum non ci pensa due volte, e aiuta il ragazzino, finendo per affezionarsi a lui, ma anche a sua madre, da poco separata dal marito. Il sentimento che Veum prova per la famiglia lo porta a impicciarsi dei loro affari, nel tentativo di dare un po’ di sollievo alla giovane madre sola, e aiutare il piccolo, tartassato dagli adolescenti del complesso di condomini della periferia di Bergen. Ma non si tratta più solo di biciclette rubate e di botte: un omicidio sconvolge la vita di Roar e di sua madre, accusata di essere l’assassina dell’ex marito. E Veum non è capace di stare lontano dai cadaveri….

Avvincente, un bel personaggio, ambientazione scandinava, un ottimo autore della bella collana Ombre di Iperborea.

*giuliaduepuntozero

About these ads

Un pensiero su “Tuo fino alla morte, Gunnar Staalesen”

  1. ciao Giulia,
    io sto finendo della stessa collana L’uomo che morì come un salmone, poi passerò a questo. Volevo però chiedere a te e a chi ha visto la nuova collana Iperborea cosa ne pensate del formato più largo.
    buona settimana a tutti!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...