Moby Dick: la vera storia della balena Mocha illustrata

Una delle ilustrazioni di Randall Enos in "Mocha Dick: The Legend and the Fury" presa da Brain Pickings
Una delle illustrazioni di Randall Enos in “Mocha Dick: The Legend and the Fury” presa da Brain Pickings

Tutti la chiamiamo Moby Dick, ma in realtà il nome della grande balena che ha ispirato la favola di Herman Melville è Mocha Dick, un vero cetaceo, un capodoglio bianco (albino) che viveva nell’Oceano Pacifico all’inizio del XIX secolo al largo del Cile, precisamente nei pressi dell’isola di Mocha, da cui il nome. Ora, in un libro  (che è possibile acquistare su Amazon) la sua storia viene raccontata da Brian Heinz con bellissime illustrazioni firmate da Randall Enos.

Ce lo racconta Maria Popova sul suo Brain Pickings .
Il libro si intitola Mocha Dick: The Legend and the Fury e racconta proprio come l’uomo abbia trasformato un pacifico cetaceo in una bestia piena di aggressività volta a difendere il suo territorio e i suoi simili dalle continue incursioni delle baleniere che solo dopo oltre 100 tentativi riuscirono ad avere la meglio. E riporta così di attualità il dibattito sul rapporto tra uomo e animali, uomo e natura, uomo e rispetto degli equilibri naturali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...