Antonio Gibelli, La Guerra Grande. Storie di gente comune 1914-1919

Ci avviciniamo al centenario dello sciagurato ingresso dell’Italia nella prima guerra mondiale (il patto di Londra è del 26 aprile 1915, l’ingresso ufficiale nel conflitto il 24 maggio) e viene a proposito questa lettura di Antonio Gibelli, La Guerra Grande. Storie di gente comune 1914-1919, Laterza 2014.

soldati-italiani-prima-guerra-mondiale

Uscito nell’autunno dello scorso anno, questo lavoro –  di uno dei nostri maggiori storici italiani della prima guerra mondiale, riconosciuto come tale anche a livello europeo – è costruito sulle “scritture di guerra” di gente comune, travolta e coinvolta dall’evento definitivo della modernità europea.
Continua a leggere Antonio Gibelli, La Guerra Grande. Storie di gente comune 1914-1919

Annunci

I libri più belli secondo García Márquez

I libri che leggiamo durante la nostra vita sono dei piccoli mattoni che costruiscono la nostra storia, delle travi di sostegno della nostra personalità. È così che, come ci consiglia Maria Popova su Brainpickings, sapere quali sono stati i libri più belli, più importanti per uno scrittore può dirci molto di lui. Soprattutto se quello scrittore è Gabriel García Márquez.

– Leggete anche: Voi come avete letto García Márquez?

Continua a leggere I libri più belli secondo García Márquez

Libri irrilevanti, non vi leggiamo!

Il lettore è uno spirito critico. È estraneo all’entusiasmo missionario della “promozione del libro, basta che sia un libro”

La mail del blog riceve parecchie proposte di “leggere il mio nuovo libro”. Vale a dire autori, più o meno esordienti, che invitano a infilarsi nella lettura della loro opera.

san-diego-aerospace

Massimo rispetto. Per gli autori e per gli editori che li pubblicano.
Però l’entusiasmo e la passione per i libri porta con sé anche un’ambiguità che non sempre abbiamo il coraggio di formulare:  Continua a leggere Libri irrilevanti, non vi leggiamo!