Gabriel Garcia Marquez

I libri più belli secondo García Márquez

I libri che leggiamo durante la nostra vita sono dei piccoli mattoni che costruiscono la nostra storia, delle travi di sostegno della nostra personalità. È così che, come ci consiglia Maria Popova su Brainpickings, sapere quali sono stati i libri più belli, più importanti per uno scrittore può dirci molto di lui. Soprattutto se quello scrittore è Gabriel García Márquez.

– Leggete anche: Voi come avete letto García Márquez?

Nella sua autobiografia Vivere per raccontarla, Márquez ci dice quali sono stati i pilastri della sua vita. Fa cenno a 24 opere e di alcune lascia anche alcuni commenti.

Ecco quali sono:

La montagna incantata di Thomas Mann
L’uomo nella maschera di ferro di Alexandre Dumas

Ulisse di James Joyce

“Questa è l’altra Bibbia” mi disse uno studente appoggiando il volume dell’Ulisse sulla scrivania. L’ho letto a singhiozzo fino a quando ho perso la pazienza. Era troppo presto. Anni dopo, da adulto paziente, mi promisi di rileggerlo seriamente. E ho scoperto non solo un mondo mai  conosciuto prima dentro di me ma ho ricevuto un aiuto prezioso per sciogliere il linguaggio e la struttura temporale dei miei libri.

L’urlo e il furore e Palme selvagge di William Falukner
Edipo Re di Sofocle
La casa dei sette abbaini di Nathaniel Hawthorne di cui Marquez dice che lo ha “segnato per tutta la vita”
La capanna dello zio Tom di Harriet Beecher Stowe
Moby Dick di Herman Melville
Figli e amanti di David Herbert Lawrence
Le mille e una notte

La metamorfosi di Franz Kafka

Non ho più dormito sereno. Da quando ho letto che Gregor Samsa si è risvegliato al mattino trasformato in un gigantesco insetto ho capito che non era necessario dimostrare il fatto. Per un autore basta scrivere una cosa perchè quella diventi vera senza altra prova che non sia la forza del suo talento e l’autorità della sua voce… Quando ho finito di leggere la Metamorfosi ho avuto un desiderio irrefrenabile di vivere in quel mondo…

Aleph e altre storie di Jorge Luis Borges
Tutti i racconti di Ernest Hemingway
Punto contro punto di Aldous Huxley
Uomini e topi e Furore di John Steinbeck
La via del tabacco di Erskine Caldwell
I racconti di Katherine Mansfield
Manhattan Tranfer di John Dos Passos
Ritratto di Jennie di Robert Nathan
Orlando e Mrs. Dalloway di Virginia Woolf, letta la quale, dice Márquez, “sono tornato a casa come chi ha scoperto il mondo”.

 

2 pensieri riguardo “I libri più belli secondo García Márquez”

  1. Così potrò leggere con calma il tuo pensiero e le scelte di uno dei miei autori preferiti che tanto peso hanno avuto nel mio attaccamento alla lettura. Grazie. Marisa

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...