I fascisti di oggi. Trump per esempio

Fra i tanti pregi di Umberto Eco c’era l’estrema precisione e chiarezza nell’argomentare.
Nel 1995 scrisse per la The New York Review of Books un articolo/saggio memorabile: Ur-Fascism (Il fascismo eterno).

Obiettivo non era essere originale, era dire chiaramente che il fascismo, ideologia totalitaria *fuzzy*, tiene insieme caratteristiche, comportamenti, atti, istinti, diversi, eterogenei, sincretici, contraddittori, quasi mai presenti tutti in un fascista o anche in un movimento fascista storicamente dato.

Usò l’analogia del concetto di gioco, quello di Wittgenstein, con la faccenda delle “somiglianze di famiglia”.
Quindi non è il caso di strapparsi i capelli quando qualcuno usa la categoria di fascismo o di fascista per descrivere un comportamento politico di oggi. Non si tratta di una categoria “vecchia” e superata.
Le caratteristiche del fascismo, alcune di esse, mai tutte insieme, così brillantemente trattate da Eco, sono semplicemente intorno a noi.
Secondo i criteri di Eco, per esempio, è difficile non descrivere Trump come un fascista. Ma anche molta della retorica e della politica della Lega di Salvini è facilmente ascrivibile al fascismo eterno. E a parecchi degli altri movimenti xenofobi della destra europea dell’est.

6 pensieri riguardo “I fascisti di oggi. Trump per esempio”

  1. Trump da una parte, Putin dall’altra, l’Europa in frantumi, i fondamentalisti della Jihad che imperversano ovunque, la Nord-Corea che se ne fotte di tutti e insiste con gli esperimenti atomici: che panorama preoccupante!

    Liked by 1 persona

  2. Aggiungiamo Ungheria, Ucraina, Polonia, Lepen e Alba Dorata, ma anche qui non si scherza. Non solo non si impara mai dal passato ma la grettezza umana anche in questi giorni dà bella mostra di sè: mettere i migranti a confronto coi terremotati (alberghi, soldi, tende etc) è un atto fascista perchè innesca mecc anismi di odio umano dilaganti, arroventa e sporca le coscienze, inquina la mente.

    E’ questo che fa il fascismo: sporca, inquina, insozza,arroventa prima di tutto le teste delle persone, per poi farne carta da macero, o carne da macello, a seconda della convenienza.
    L’egoismo e l’ignoranza sono portati al massimo dai fascismi che vi soffiano sopra come veni impetuosi (e che poi li schiacceranno con i loro scarponi, pulendocisi i tacchi).
    Che brutto mondo.Meno male non ho figli picoli…nè nipotini.

    Mi piace

  3. è vero, è un mondo che angoscia e il futuro pare frantumarsi prima ancora di arrivare ad essere.. ma i figli e i nipoti sono l’unica nostra speranza, trasmettere loro l’amore per la lettura, per la giustizia e la bellezza significa che forse un giorno avranno un loro pensiero critico e sapranno distinguere e poi scegliere tra bene e male.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...