Gruppi di lettura, fuori dalle biblioteche!

Ritorno sulla questione dei gruppi di lettura fluidi. Che son diventati agili e leggeri (la condizione “fluida” mi sembrava un po’ passiva).

Rene Magritte, La Lectrice Soumise 1928 (wikiart.org)
Rene Magritte, La Lectrice Soumise 1928 (wikiart.org)

Ci ho pensato un po’ e mi è parsa una soluzione appropriata: alcune unità di lettori escono dalle biblioteche e portano in giro il gruppo di lettura, come abbiamo visto la volta precedente. In fondo è una soluzione quasi scontata e necessaria.

Usciamo dalle biblioteche!

No tranquilli. Non è furore contro l’istituzione alla quale i gruppi di lettura devono quasi tutto: la biblioteca pubblica.

È un po’ forzato il concetto, ma dovrebbe trascinare subito al punto: i gruppi di lettura, almeno alcune forme di Gdl, devono affrancarsi  da chi li ha fatti nascere e li ha cullati a lungo. Continua a leggere Gruppi di lettura, fuori dalle biblioteche!

Gruppo di lettura fluido

Ma che cos’è un Gruppo di lettura fluido? Che specie di metafora è mai?

Mi piacerebbe provare un gruppo di lettura disperso per la città. Un gruppo che si aggreghi nei bar, agli angoli della strade; che organizzi incontri nei parchi, sulle panchine. Che si apra e tracci un cerchio di inclusione ideale: semplice da superare in ingresso e poi in uscita. Continua a leggere Gruppo di lettura fluido

Thomas Mann, La montagna incantata (II) al Gdl di Cologno Monzese

Mercoledì 8 febbraio (alle 9 di sera), alla biblioteca di Cologno Monzese si incontra il gruppo di lettura “Grandi libri”. L’incontro è dedicato alla seconda parte della Montagna incantata”di Thomas Mann.

On A Shaker Theme #2, Charles Sheeler data sconosciuta
On A Shaker Theme #2, Charles Sheeler data sconosciuta, Wikiart

È ormai abitudine di questo gruppo di lettura – che ha dunque scelto di specializzarsi in opere ingombranti, classici, sui quali è stato detto e scritto molto, forse già tutto il necessario – abitudine, dicevo, di districarsi per ricavare pensieri e anche un po’ di emotiva analisi capaci di formulare la domanda: Che cosa ha ancora da dirmi questo libro? Continua a leggere Thomas Mann, La montagna incantata (II) al Gdl di Cologno Monzese

Gruppi di lettura al Forum Passaparola a Mantova

Il 4 e 5 novembre a Mantova si terrà l’appuntamento annuale col Forum Passaparola, organizzato dall’Associazione Forum del Libro.

In particolare, il primo giorno, venerdì 4 novembre, è dedicato alla lettura condivisa e ai gruppi di lettura. Continua a leggere Gruppi di lettura al Forum Passaparola a Mantova

Proust e la musica: un incontro a Cologno Monzese

Mercoledì 16 novembre alle ore 21 presso la Villa Casati di Cologno Monzese (Via Mazzini 9) si terrà l’incontro “A tempo di musica con Marcel Proust – Viaggio musicale lungo le pagine de La Ricerca del Tempo Perduto”. Continua a leggere Proust e la musica: un incontro a Cologno Monzese

Emmanuel Carrère, Il Regno: il racconto di una lettura di Luca e degli Atti

Il fascino delle voci: dell’evangelista, di Paolo e dello scrittore che scrivendo ci parla soprattutto di quello che ha letto; di noi lettori che parliamo di questo libro, dei Vangeli, di altre letture

emmanuel-carrere
Emmanuel Carrère

Quando, a inizio maggio, alcuni di noi si sono incontrati per scambiarsi alcuni pensieri provocati dalla lettura de  Il Regno (Adelphi 2015), il libro che Emmanuel Carrère ha dedicato alla storia dei primi cristiani (definisco così per semplificare, in verità chi l’ha letto sa che è una cosa un po’ diversa e più complessa), mi ha fatto piacere pensare che in un certo senso Carrère fosse lì con noi.

La voce del narratore di Carrère, molto precisa e con un’identità decisa e riconoscibile, descrive e racconta la lettura e l’interpretazione che dei fatti – molti e controversi – fanno gli evangelisti e Paolo. In particolare, è il racconto della lettura di Luca, del suo Vangelo e degli Atti degli Apostoli, oltre che delle Lettere di Paolo. Continua a leggere Emmanuel Carrère, Il Regno: il racconto di una lettura di Luca e degli Atti

Proust, Recherche, La prigioniera, il 27 aprile

Il 27 aprile ci sarà l’incontro sul quinto volume della Recherche di Marcel Proust, La prigioniera.

È il primo libro dell’immenso sforzo di Proust, uscito dopo la sua morte. In un certo senso, è meno suo. Perché non ha potuto curarlo fino alla pubblicazione, e sappiamo quanta cura ci mettesse, quanta passione, quanti ripensamenti e pignolerie.

La Prigioniera esce dieci anni dopo Swann, nel 1923. Continua a leggere Proust, Recherche, La prigioniera, il 27 aprile